BlockChain resistente alle analisi

/BlockChain resistente alle analisi
BlockChain resistente alle analisi 2017-02-26T08:33:14+00:00

Ci sono molti articoli accademici dedicati all’analisi blockchain del Bitcoin. I loro autori tracciano il flusso di denaro, per identificare i proprietari di monete, determinano gli equilibri del portafoglio e così via.

La capacità di effettuare tale analisi è dovuto al fatto che tutti i trasferimenti tra indirizzi sono trasparenti: ogni ingresso in una transazione si riferisce ad un’uscita unica. Inoltre, gli utenti spesso ri-usano i loro vecchi indirizzi piu’ volte, per la ricezione e l’invio di monete , e questo semplifica il lavoro dell’analista.

Succede involontariamente: se si dispone di un indirizzo pubblico (ad esempio, per le donazioni), si è sicuri di utilizzare questo indirizzo per molti ingressi e transazioni..

DinastyCoin è progettato per ridurre i rischi associati al tracciamento dovuto al riutilizzo delle stesse chiavi e per un ingresso con una sola uscita (input-to-one-output).

Ogni indirizzo per il pagamento è una chiave unica derivata da entrambi i dati del destinatario e del mittente.

Può apparire due volte con una probabilità di una collisione  hash a 256 bit.

Non appena si utilizza una firma anello nel vostro ingresso, esso comporta l’incertezza per l’analista:

quale uscita è stata appena spesa?

Cercando di tracciare un grafico con gli indirizzi dei vertici e le transazioni ai bordi, si otterrà un albero: un grafico senza cicli (perché nessuna chiave / indirizzo è stata utilizzata due volte).

Inoltre, ci sono miliardi di possibili grafici, dal momento che ogni firma ad anello produce ambiguità.

Quindi, non si può essere certi da dove arriva il possibile mittente dell’operazione-al bordo e dell’indirizzo- al vertice.

A seconda delle dimensioni dell’anello ci possono essere “uno a due” a “uno a mille” ospiti. Ogni successiva operazione aumenta l’entropia e crea ulteriori ostacoli per un analista.. cn10